La Millennium Brescia riconferma Biganzoli e presenta Botezat

Posted On By redazione

All’incontro online della Millennium Brescia sono stati ospiti Andrea Carasi, fresco di nomina a primo assistente di coach Enrico Mazzola, il dirigente Stefano Ferrari che ha fatto il punto della situazione sul settore giovanile e la riconfermata Federica Biganzoli, schiacciatrice che vestirà la maglia della Valsabbina per il secondo anno consecutivo.

«Sarà emozionante rivestire questo ruolo – commenta il giovane Andrea Carasi – il campionato di Serie A è quasi un mondo a parte. Aver fatto il terzo allenatore lo scorso anno mi ha aiutato per capire la tattica e lo studio degli avversari, ma sul taraflex è tutto diverso, sarà “strano” all’inizio. Con coach Mazzola ho un ottimo rapporto, creando la sintonia giusta e dimostrando tutta la mia volontà spero mi possa delegare sempre di più ed essere utile al team. Per quanto riguarda gli elementi nuovi del roster posso dire che mi piacciono molto e che la tanta voglia di dimostrare può fare la differenza».

«Devo essere sincera: complice l’età e l’aver giocato solo con determinati compiti, la mia non è stata è una scelta immediata – spiega Biganzoli riguardo la sua riconferma – ma trovare società serie non è semplice e lasciare le cose a metà a me non piace, ecco perché ho deciso di restare a Brescia. Sono conscia che le mie qualità utili per l’A1 siano i fondamentali di seconda linea, però quest’anno mi sento meglio da un punto di vista fisico e voglio mettermi alla prova anche davanti per quanto possibile».

Infine ecco annunciata la nuova Leonessa, Alexandra Botezat, che esordisce con un commento sul suo nuovo club: «Vedendo Brescia da fuori mi ha colpito da un punto vista organizzativo ma anche per l’evoluzione tecnica: la dirigenza cerca sempre di alzare l’asticella ogni anno e gli avversari devono sempre sudare ogni punto». «Quest’anno sono qui per giocarmela e non mi spaventa lavorare sodo per guadagnarmi il posto, non mi siederò sugli allori – continua “Bote” – nell’ultima stagione ho imparato quanto sia importante la forza del gruppo e spero che anche quest’anno sia così».

FONTE Lega Volley Femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *