Zanetti Bergamo, una squadra per salvarsi e per rialzarsi

Posted On By redazione

«Siamo bergamaschi, gente tosta, tenace, piena di dignità, che non sì piega nemmeno quando la tragedia sembra averti schiacciato. Anzi, proprio in
queste circostanze viene fuori la nostra tempra di lottatori coraggiosi: è il segno distintivo della nostra terra. Ed è quello cui facciamo riferimento anche noi sportivi: la nostra squadra sul campo ne ha dato dimostrazione in questi tre anni e continuerà a farlo. Sì, perché è questo il messaggio che voglio rilanciare con forza: noi ci siamo e continueremo ad esserci».

Nell’estate più difficile di sempre, il presidente della Zanetti Bergamo Luciano Bonetti, interpretando il comune sentimento della grande famiglia Foppa Pedretti, parla a voce alta.

Come riporta l’Eco di Bergamo, il Volley a Bergamo, per il terzo anno consecutivo targato Zanetti, sarà regolarmente al via nel momento in cui, quando e come non sì sa, Fipav e Lega Pallavolo avranno stabilito norme e protocolli per ripartire. Con calma e serenità, dopo avere subito una mutilazione pressoché totale nell’organico, la Zanetti si sta ricostruendo.
“Ovviamente ­ – precisa Bonetti -­ sarà una squadra messa insieme in economia, che non si porrà obiettivi smodati: il traguardo numero uno è il mantenimento della categoria, quello più ambizioso sistemarsi intorno a metà classifica. Immagino a questo punto che i nostri tifosi vorranno sapere qualche nome. Mi dispiace deluderli, ma nessuno me li chieda, non per reticenza, ma perché non li conosco nemmeno io: ha in mano tutto il direttore Panzetti, lui sa muoversi nelle pieghe del mercato come nessun
altro e gode della mia totale fiducia”.

Confermatissime al momento Loda, Prandi, Valentin, Enright, Mio Bertolo e
Fersino per una sorta di anno zero, perché della squadra della passata stagione ne sono rimaste soltanto due: Sara Loda, che da capitana senza macchia e senza paura non abbandona la nave nel momento del bisogno, e la paìleggiatrice Vittoria Prandi. Certe le nazionali portoricane Natalia Valentin e Stefanie Enright, 29. Praticamente certe anche le centrali Giulia Mio Bertolo e Gaia Moretto, oltre al libero Eleonora Fersino, 20 anni, negli ultimi due riserva di Mocky De Gennaro alla Imoco Conegliano. Ancora a Bergamo anche l’allenatore Daniele Turino, scelto con consapevolezza dopo alcuni anni come vice di Micoli, Bertini, Abbondanza e Fenoglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *