Modena lancia la campagna abbonamenti “al buio” e chiama a raccolta i suoi tifosi

Tre mesi e poco più senza pallavolo. I weekend privi di emozioni, quelle che solo il taraflex regala e soprattutto tanti campionati interrotti senza verdetti proprio nel rush finale, quando tutto è ancora più sorprendente ed imprevedibile. Tra il campo e le ambizioni di tanti club si è frapposta una tragica pandemia, che per fortuna sembra stia lentamente abbandonando la nostra Italia. Proprio per questa ragione si riflette sul presente ed anche sul futuro, con l’ottimismo e la speranza di chi vuole ripartire e regalare ai propri tifosi tante belle soddisfazioni e tanti pomeriggi spensierati insieme ai propri beniamini.

Ha fatto il giro del web nelle scorse ore la particolarissima iniziativa di Modena che ha deciso di lanciare già da ora una campagna abbonamenti “al buio”. Eh sì, perchè non si sa nè quando nè come ricominceranno i campionati di pallavolo, ancor meno se con il proprio pubblico a gremire i Palazzetti o inizialmente a porte chiuse. Ecco che nasce il progetto che chiama a raccolta anticipata il popolo del PalaPanini con una formula di abbonamento con la quale la società “non può dare ad oggi nessun tipo di garanzia”, sottolinea il presidente Catia Pedrini. Insomma, una sottoscrizione d’amore, senza sapere se e quante partite si potranno vedere dal vivo, solo per amore della maglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *