Bilanci non approvati, gestione allegra delle risorse e zero trasparenza amministrativa: cosa succede alla Fipav Campania, di cui è commissario straordinario Guido Pasciari? Succede che per avere una idea di come viene amministrato il Comitato Regionale della Campania della Federazione Italia Volley bisogna prendere in esame un bilancio oramai datato, quello del 2017, che risulta essere anche l’ultimo approvato, in ordine di tempo. Per cercare di capire ma, soprattutto, cercare di verificare tutto quello che è stato speso, diamo un’occhiata sommaria al Bilancio di cui innanzi. Ed ecco che, anche all’occhio di una persona che ha poca dimestichezza con la materia contabile, saltano fuori cifre incredibili, impiegate per le voci più disparate. Scopriamo di cosa si tratta: 205mila euro per “trasferimenti e alloggi”; 41mila alla voce generica di “spese varie”; 27mila per la “comunicazione” e 6mila euro per “spese di rappresentanza”. Su altre voci, contenute nel bilancio, per il momento sorvoliamo, dal momento che siamo un po’ deboli di stomaco. Cifre spropositate, dunque, quelle prese in esame relative al 2017, in virtù delle quali lasciamo alla Guardia di Finanza il compito di eseguire accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *