Ad una certa età, quando una talpa si fa vecchia, ha bisogno di sollazzarsi, in un modo o nell’altro. Lo fa all’estero, anche con interessi societari. Però diventare pettegolo e cattivo non va bene e questi personaggi sono la vera rovina della Pallavolo. La talpa va dicendo in giro che strumentalizza Muzzioli a proprio uso e consumo (Muzzioli vittima?, non ci crediamo, ndr). Muzzioli si carica e, allora, attacca Fabris e qualche altro Procuratore concorrente della talpa. La talpa fa il finto amico del concorrente ma lo pugnala alle spalle in tutti i modi e ne dice di cotte e di crude. Cara talpa, oramai sei stata scoperta. La vera delusione è Muzzioli, che è pure un bravo giornalista, che poteva avere uno spiraglio di crescita personale e, per colpa di talpe sbagliate, si è fatto tanti nemici gratuiti. Però nella vita non bisogna mai dire mai Muzzioli: la palla ti viene (ri)passata con serietà e senza secondi fini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *