Dal successo dell’A1 allo scudetto nel Sand, passando per il giovanile: un 2019 targato Millenium

Sarà per il secondo anno consecutivo Novara a battezzare il nuovo anno della Banca Valsabbina Millenium al PalaGeorge; nel gennaio 2019 le Leonesse s’imposero 3-2 sulle future Campionesse d’Europa. Intanto va in archivio l’importante vittoria in chiave salvezza a spese della Reale Mutua Fenera Chieri che ha chiuso un ottimo 2019.

Il Santo Stefano 2018 aveva regalato l’incredibile trionfo al PalaVerde di Villorba, campo dell’Imoco Conegliano, per 3-2, al termine di una battaglia sportiva durata oltre due ore. Da quella sconfitta la formazione veneta non ha più perso tra le mura amiche. Pochi giorni dopo, il 6 gennaio 2019, il campionato ha riaperto nel migliore dei modi per la Valsabbina Millenium, ovvero con la splendida vittoria a spese dell’Igor Gorgonzola Novara per 3-2. Un successo che ha dato una spinta propulsiva alla formazione di coach Enrico Mazzola verso la permanenza nella massima categoria: a seguire sono arrivate le vittorie contro Club Italia e Filottrano, che di fatto hanno messo al sicuro la salvezza delle Leonesse. Salvezza che si è concretizzata domenica 10 febbraio, con largo anticipo sulla conclusione del torneo. Nel finale di stagione la Banca Valsabbina ha sfiorato la storica conquista dei play off scudetto, terminando al decimo posto in classifica, ma soprattutto, si è tolta la soddisfazioni di bissare il successo (sempre al tiebreak) a spese dell’Imoco Volley Conegliano, futuro campione d’Italia. Nella stagione 2018/2019, infatti, Millenium è stata l’unica squadra a non aver perso contro la squadra gialloblù, che poi avrebbe vinto il Mondiale per Club.

Conclusa la stagione 18-19, Millenium ha deciso di confermare il coach Enrico Mazzola e parte dello staff tecnico, poi ha salutato grande parte del gruppo. In maglia bianconera sono rimaste solamente Francesca Parlangeli e Jessica Rivero. Il mercato estivo, coordinato dal general manager Emanuele Catania, ha portato alla corte del tecnico lodigiano le alzatrici Valeria Caracuta ed Ulrike Bridi, l’opposta Camilla Mingardi, bresciana di Collebeato, le schiacciatrici Veronica Jones Perry dagli Stati Uniti, la spagnola Maria Segura e Federica Biganzoli. Al centro è arrivata la canadese Kelsey Veltman, ancora dagli Usa è arrivata la centrale Symone Speech e la veronese Marianna Fiocco. Completano l’organico i ritorni dell’attaccante Laura Saccomani e della centrale Monica Mazzoleni. Novità anche nello staff dirigenziale con gli ingressi di Antonio Patti e dell’ex Leonessa Giulia Biava.

L’estate 2019 è stata segnata dai altri successi targati Millenium. La dirigenza ha deciso di prendere parte per la seconda volta consecutiva al Lega Volley Summer Tour, organizzato da Lega Volley Femminile e Master Group, con il nome di Agricola Zambelli Millenium, e per la prima volta ha abbinato il proprio marchio ad una coppia che ha partecipato al campionato italiano assoluto 2×2, una novità unica. A rappresentare Brescia tra le spiagge d’Italia sono state scelte Francesca Michieletto e Carolina Ferraris, guidate dal tecnico Matteo D’Auria. A stagione in corso Ferraris è stata sostituita da Michela Lantignotti.

Nel sand 4×4 l’Agricola Zambelli Millenium, nel corso delle tre tappe disputate a Vasto Marina, Riccione e Lignano Sabbiadoro, ha conquistato un secondo posto in Coppa Italia, un terzo piazzamento in Supercoppa, e soprattutto lo scudetto nel venteseiesimo campionato italiano, vinto domenica 21 luglio, superando in finale le campionesse uscenti della Vbc Casalmaggiore. La formazione era composta da Silvia FondriestUlrike BridiSerena MonetaAlice Pamio e Gloria Santin, allenatore Enrico Mazzola. Nessuna formazione partecipante alla manifestazione è riuscita a salire sul podio in tutte le tappe come Brescia. Nel 2×2 le soddisfazioni sono arrivate grazie al bronzo alle finali del campionato assoluto a Caorle e all’argento in Coppa Italia, conquistato a Catania, da Michieletto-Lantignotti.

L’avventura nell’indoor ha preso il via ufficialmente il 19 agosto con il raduno precampionato al PalaGeorge di Montichiari, confermata tana delle Leonesse per il terzo anno consecutivo. Conclusa positivamente la preseason con alcuni importanti tornei (Mantova, Valchiavenna e Lonato del Garda), Millenium ha iniziato con il passo giusto il campionato. I successi con Caserta, Novara e Firenze hanno lanciato la compagine bresciana verso le posizioni di vertice della classifica. La seconda parte del girone d’andata è stata avara di risultati, patendo più del dovuto qualche acciacco, ma il successo contro Chieri nell’ultima gara dell’anno ha riportato fiducia nell’ambiente in vista del 2020.

Non solo serie A1. Il 2019 ha portato molte soddisfazioni nel rinnovato settore giovanile, curato con competenza e passione dalla manager Lucrezia Catania, che prosegue il progetto voluto dal direttore tecnico Matteo D’Auria e coordinato dal nuovo direttore sportivo Stefano Ferrari. Millenium è riuscita a centrare ben quattro podi nei campionati territoriali: un argento nell’Under 14 e tre bronzi con Under 18, Under 16 e Under 14. Ciliegina sulla torta è stato il quinto posto dell’Under 16 alla Girl League, organizzata dalla Lega Volley Femminile e disputata in settembre alla Candy Arena di Monza, dove le giovani Leonesse si sono confrontate con le pari età di altri importanti realtà pallavolistiche della serie A.

Oltre l’attività agonistica. La Millenium è da anni in prima linea per la beneficenza ed attività nel sociale: nel 2019 ha rinnovato l’accordo con il title sponsor Banca Valsabbina per proseguire l’iniziativa ‘Ace for The Cure‘, ovvero per ogni ace realizzato nelle gare interne al PalaGeorge di Montichiari, l’Istituto di credito dona 100 euro all’associazione Komen Italia, onlus in prima linea per la lotta e ricerca sul tumore al seno. In questo ambito nel mese di ottobre Millenium ha fatto da testimonial alla campagna di prevenzione nella gara contro Cuneo in favore dell’associazione ESA. A dicembre, invece, Millenium è stata presente alla nona edizione di’ Barista per un giorno’ che si è tenuta presso gli Spedali Civili a Brescia l’iniziativa organizzata dall’associazione Pollicino Briciole di solidarietà.

Il 2020 prenderà il via il 15 gennaio a Caserta con la delicata trasferta in chiave salvezza e poi si torna in casa con la sfida contro l’Igor Gorgonzola Novara, campione d’Europa in carica, sabato 18 gennaio ore 20:30, gara che sarà trasmessa da Rai Sport +HD. Da Novara a Novara l’anno nuovo attende altre imprese delle Leonesse bresciane, pronte a scrivere altri capitoli della storia della Millenium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *