Alla Sigel serve riprendere la marcia. Sabato sera apre il turno di A2 al PalaManera

Posted On By redazione

Tutto daccapo. La Sigel Marsala si trova di fronte a un nuovo inizio, a resettare tutto in seguito alle ultime due consecutive defaillances contro Torino in esterna e Baronissi in casa. Rialzare la china e, di impeto, reagire alle avversità degli eventi che si sono abbattute sul campionato delle sigelline. Come sappiamo gli ultimi due tornei di A2, contrassegnati da due altrettanti maxi recuperi, hanno insegnato che dalle cadute e dalle difficoltà è possibile rialzarsi. Fondamentale nella distretta è perseverare e mai commettere l’errore di abbattersi.

Sabato sera, con fischio d’inizio alle ore 20,3o, le azzurre, nella prima di due trasferte consecutive che il calendario ha voluto riservare, sono attese dalla seconda forza del plotone “B”, la Lpm Bam Mondovì al “PalaManera” per la gara valevole per la 16^giornata (7°turno del girone di ritorno). Tre gare ancora per la chiusura di regular-season, nel quale le azzurre dalla loro devono portare altri punti dei dieci finora conquistati. Tutto ciò in ottica post-season, con l’imminente partenza della Poule Salvezza. La squadra di coach Davide Delmati sta volando in campionato e nelle scorse partite ha operato il sorpasso sull’Olimpia Teodora Ravenna, vincendovi sulle romagnole da tre punti alla 4.a di ritorno del 22 dicembre scorso, tanto da diventare la vicecapolista alle spalle di un Trento che ha balbettato una sola volta in tutta la stagione. Le pumine della capitanate dalla ex azzurra, Silvia Agostino (con noi nell’annata 2016/2017 di B1 con Ciccio Campisi nelle vesti di allenatore, ndr) hanno messo assieme dieci punti dall’inizio del girone di ritorno (avendo perso in casa contro S.lle Ramonda IPAG Montecchio e fuoricasa di misura a Torino, ndr) e come un turno fa stanno confermando la seconda piazza in graduatoria.

Il 10 novembre scorso il primo incrocio tra le formazioni nel concentramento del “PalaBellina”, con il successo sudatissimo delle monregalesi previo ricorso al tie-break. Così i parziali: [25/20; 25/20; 11/25; 18/25; 9/15]. Le ospiti, indietro nel computo dei set, seppero trovare il “bandolo della matassa” ed espugnare Marsala. Maiuscola però fu la prova di Bertaiola e compagne contro un avversario più rodato e dai nomi altisonanti a cui hanno ceduto alla distanza. Infatti i primi due set, considerati tra i migliori della stagione, sono stati giocati in modo perfetto e convincente, sottolineati a fine match dagli score della statunitense Dahlke e di capitan Silvia Bertaiola, rispettivamente con 15 e 10 stampi.

Qui di seguito il tabellino della gara di andata valevole per la 7^giornata di A2.

Tabellino. Sigel Marsala Volley-Lpm Bam Mondovì: 2-3 [25/20; 25/20; 11/25; 18/25; 9/15]

Sigel Marsala Volley: Mangani 4, Caruso 9, Vallicelli 4, Dahlke 15, Bertaiola 10, Colarusso 7, Lorenzini (L), Scire’ 5, Galletti 1, Laragione 1, Buiatti, Vaccaro (L). Coach: Paolo Collavini. vice: Daris Amadio

Lpm Bam Mondovì: Rebora 16, Zanette 13, Tanase 9, Tonello 9, Scola 1, Rodriguez 17, Agostino (L), Bonifazi 1, Bordignon 1, Fezzi. n.e: Midriano, Mandrile (L). Coach: Davide Delmati; vice: Claudio Basso

Arbitri: Alessandro Noce di Frosinone e Vincenzo Carcione di Roma

Spettatori: 400 circa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *